MESE DI MAGGIO

A MARIA LA NOSTRA PREGHIERA CON MARIA LA NOSTRA CARITÀ'

"Maria, come afferma Papa Francesco nella Misericordiae Vultus, 24, attesta che la misericordia del Figlio di Dio non conosce confini e raggiunge tutti senza escludere nessuno. Rivolgiamo a lei la preghiera antica e sempre nuova della Salve Regina, perché non si stanchi mai di rivolgere a noi i suoi occhi misericordiosi e ci renda degni di contemplare il volto della misericordia, suo Figlio Gesù".

Mentre, dunque, rivolgiamo a Lei il nostro cuore e la nostra preghiera, non possiamo non stendere le nostre mani, verso quei figli della Vergine e nostri fratelli in Cristo, che hanno necessità!

Rivolgiamo i nostri occhi ai bambini dell'India, saremo il prolungamento concreto degli occhi di Maria, della Misericordia di Dio.

Cattura

RACCOLTA DI GENERI ALIMENTARI

“In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”. (Mt 25, 40)

Consapevoli che "quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria" (Mt 25, 31), saremo giudicati in base alle Opere di Misericordia, in occasione della Commemorazione di Tutti i Fedeli Defunti, la Parrocchia, durante le Celebrazioni dell'Ottavario dei Defunti, dal 1 novembre all'8 novembre, organizza la raccolta di Generi Alimentari da destinare alla Caritas.

Partecipa anche tu! Non essere indifferente a quanti vivono nel bisogno!

"Gesù, l’evangelizzatore per eccellenza e il Vangelo in persona, si identifica specialmente con i più piccoli (cfr Mt 25,40). Questo ci ricorda che tutti noi cristiani siamo chiamati a prenderci cura dei più fragili della Terra" (Papa Francesco, Evangelium Gaudium, 209).

Prenderci cura di loro è prendersi cura di Cristo!

Condividi sui social network